Capodanno al Teatro del Giglio di Lucca

rtemagicc_teatro-del-giglio_01-jpg

Capodanno al Teatro del Giglio con il Puccini e la sua Lucca Festival: biglietti già in vendita da sabato

Il Puccini e la sua Lucca Festival informa che, a causa della già grande richiesta, i biglietti per il Veglione di fine anno al Teatro del Giglio di Lucca – organizzato dal Festival stesso, con la partecipazione dei suoi solisti, dell’orchestra Filarmonica di Lucca, dell’Hyperion Tango Orchestra e Tangueros e della Banda del 1° Battaglione delle Scots Guards, sotto la direzione di Andrea Colombini – saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro del Giglio – telefono 0583 465320 – già a partire da Sabato 26 novembre in orari di biglietteria.

La serata, che avrà inizio alle ore 21.15, prevede un Buffet di dolci con Brindisi di mezzanotte a cura della Pasticceria Buralli, suddiviso in:

a) un momento di drink di aperitivo per tutti gli ospiti alle ore 21.15, all’apertura del Teatro

b) l’apertura del Buffet di dolci a partire dalle ore 23, con brindisi della Mezzanotte, e il Buffet di dolci  resterà aperto fino alle ore 00.30

Lo spettacolo prevede come detto 4 concerti, con inizio alle ore 21.15 e con termine alle ore 2 del mattino circa, per un complessivo di circa 110 artisti coinvolti, tra cui ospiti in esclusiva nazionale, e la serata verrà interamente registrata video e audio dal canale televisivo PUCCINIMUSIC.COM, per poi essere messa in onda sul canale web tv nei primi mesi del 2017 all’interno della programmazione del canale.

IN CASO DI NECESSITA’ LA INFOLINE GRATUITA DEL FESTIVAL 340 8106042 

E LA INFOWEB info@musick.it oppure info@puccinielasualucca.com RESTERANNO SEMPRE DISPONIBILI PER TUTTO IL PUBBLICO INTERESSATO, IN ORARIO 10-18, TUTTI I GIORNI.

The following two tabs change content below.
Siamo un team siamo un gruppo di persone che ama profondamente la musica classica in particolare l' opera lirica, viviamo per essa e soffriamo nel vedere come essa viene quotidianamente martoriata ed uccisa.Vogliamo cambiare le cose, vogliamo dire la nostra opinione, vogliamo dire la verita' per una buona volta, vogliamo preservare un patrimonio artistico destinato alla estinzione.La lirica puo' sopravvivere solo se voi appassionati e non imparerete a conoscerla ed ad amarla.Oggi purtroppo chi gestisce il mondo della lirica non ha piu' le competenze necessarie per farlo, oggi la lirica e' gestita da incompetenti e persone senza scrupolo, capaci di tutto.

Ultimi post di REDAZIONE RECENSIONEOPERA (vedi tutti)