Concerto di capodanno Teatro Municipale di Piacenza

unnamed

STAGIONE CONCERTISTICA 2016-2017

Come da tradizione anche quest’anno la Fondazione Teatri di Piacenza festeggia con i propri spettatori la fine dell’anno

Sabato 31 dicembre appuntamento alle ore 17 al Teatro Municipale con la 15Orchestra Sinfonica di Piacenza diretta da Marco Beretta

e il Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretto da Corrado Casati. Ospite il tenore Antonio Corianò

unnamed

Secondo una bella tradizione del nostro teatro, i festeggiamenti per San Silvestro si cominciano in musica. Quest’anno la15Orchestra Sinfonica di Piacenza sarà diretta da Marco Beretta per accompagnare insieme al Coro del Teatro Municipale di Piacenza, diretto da Corrado Casati, il tenore Antonio Corianò in una raffinata selezione che alterna brani lirici a pagine orchestrali da Verdi a Ponchielli, da Borodin a Brahms.

Il concerto, in programma sabato 31 dicembre alle ore 17, dopo l’apertura affidata alla “Danza delle ore” da La Gioconda di Amilcare Ponchielli proseguirà con le Danze polovesiane da Il principe Igor di Aleksandr Borodin e le Danze Ungheresi numero 1 e numero 5 di Johannes Brahms.

La seconda parte del concerto sarà invece dedicata alla musica verdiana con l’esecuzione di Arie e Ballabili tratte da famose e amate opere del “Cigno di Busseto” quali MacbethOtello e Aida. All’Inno delle nazioni sarà invece affidato il compito di salutare il pubblico e l’anno in corso e di augurare un meraviglioso 2017 a tutti i presenti in teatro.

The following two tabs change content below.
Siamo un team siamo un gruppo di persone che ama profondamente la musica classica in particolare l' opera lirica, viviamo per essa e soffriamo nel vedere come essa viene quotidianamente martoriata ed uccisa.Vogliamo cambiare le cose, vogliamo dire la nostra opinione, vogliamo dire la verita' per una buona volta, vogliamo preservare un patrimonio artistico destinato alla estinzione.La lirica puo' sopravvivere solo se voi appassionati e non imparerete a conoscerla ed ad amarla.Oggi purtroppo chi gestisce il mondo della lirica non ha piu' le competenze necessarie per farlo, oggi la lirica e' gestita da incompetenti e persone senza scrupolo, capaci di tutto.