Nabih al-Wahsh: “Violentare ragazze che indossano abiti provocanti è un dovere”

“Violentare ragazze che indossano abiti provocanti è un dovere nazionale”

La frase shock pronunciata in tv dall’avvocato egiziano Nabih al-Wahsh. Si chiedono provvedimenti per incitamento alla violenza

Violentare le ragazze che indossano abiti provocanti, come jeans strappati, è un “dovere nazionale”. Questo il pensiero dell’avvocato egiziano Nabih al-Wahsh, che, nel corso di un talk show televisivo trasmesso in Egitto, ha pronunciato una serie di affermazioni, per le quali adesso si stanno chiedendo provvedimenti.

“Sei felice quando vedi una ragazza che cammina per la strada con il suo didietro in mostra?”, ha chiesto l’avvocato, “Quando una ragazza va in giro in quelle condizioni è dovere patriottico molestarla ed è dovere nazionale stuprarla“.

Le sue affermazioni hanno provocato critiche in tutto il paese e il National Council for Women ha annunciato che intende presentare denuncia contro il canale tv che ha ospitato al-Wahsh. Per lo stesso motivo, ha invitato i mezzi di comunicazione ad astenersi dall’offrire spazio a individui che incitano alla violenza sulle donne. Maya Morsi, a capo del Consiglio, sostiene che le sue osservazioni costituiscano una vera e violazione della costituzione egiziana che salvaguarda i diritti di genere.

Il pensiero di Al-Walsh si inserisce all’interno in un contesto in cui le violenze di genere registrano tassi preoccupanti. Un recente sondaggio, citato dall’Independent, ha scelto Il Cairo come grande città “più pericolosa” per le donne. Nel 2008, i risultati di uno studio hanno mostrato che l’83 per cento delle egiziane ha dichiarato di esser stata molestata sessualmente e il 53% degli uomini ha incolpato loro di averli “portati ad avere quell’atteggiamento”.

Non era la prima volta che l’avvocato egiziano esprimeva in televisione pensieri misogini. In passato ha sottolineato la sua opposizione alla possibilità che le donne siano giudici, perché potrebbero così diventare anche Mufti (un giurisperito musulmano che, per i suoi studi e la sua buona nomea, è autorizzato a emettere una fatwa, cioè un responso giuridico su una fattispecie astratta, basato sul disposto della sharia) mentre hanno il ciclo: “Se lasciamo che una donna diventi giudice, perché non dovrebbe diventare Mufti? Potrà emettere una fatwa mentre è mestruata? Perché non andiamo tutti semplicemente all’inferno?”.

E  cosa rispondere ad un fedele islamico, che e’ perfino andato a scuola, ha studiato diritto, e’ un avvocato pensate,dovrebbe essersi evoluto, avrebbe dovuto prendere le distanze dall’ Islam, religione inventata da un papa cattolico prima delle crociate tavolino per perseguitare i cristiani e gli ebrei a Gerusalemme e riprendersi il sacro sepolcro.?

The following two tabs change content below.
Mginvestment e' una societa' specializzata in analisi tecnica e macroeconomica.Forniamo segnali operativi su valute, materie prime, indici e azioni.